Ho ereditato la ricetta dei Carciofi Tappati da mia nonna, ed è un must della mia cucina. Semplice e veloce ha un grande punto di forza… è INDIMENTICABILE. Chi assaggia i carciofi tappati per la prima volta, non ne può fare più a meno, uno tira l’altro. Mi ricordo ancora l’espressione stupefatta del mio fidanzato dopo averne mangiato uno! Successo garantito.

Carciofi tappati

  • Difficoltà: media
  • Numero di persone: 4
  • Calorie: 200 per carciofo
  • Costo: 10 euro circa
  • Preparazione: 50 min

Ingredienti Carciofi Tappati :

  • Carciofi: 8
  • Pecorino grattugiato: 150 g
  • Pancarrè: 1 pacco
  • Uova: 2
  • Dado vegetale: 2
  • Cipolle: 1
  • Pinoli: una manciata
  • Uva passa: una manciata
  • Olio d’oliva: q.b.
  • Olio di semi di girasole per friggere

 

Procedimento Carciofi Tappati :

Per prima cosa privare la parte terminale del carciofo dal suo gambo, e togliere i primi 4 strati di foglie. Con l’aiuto di un coltello tagliare a circa ¾ la “testa” del carciofo in modo tale da eliminare le spine. Allargare la parte centrale, ed eliminare la barbetta e le spine che si trovano nella parte interna del carciofo, strofinare un limone sul carciofo, per evitare che diventi nero.

Carciofi tappati

Carciofi tappati

Carciofi tappati

Carciofi tappati

A questo punto preparare il condimento per il tappo. Sbriciolare il pancarrè con le mani, aggiungere il pecorino grattugiato (va benissimo anche il grana grattugiato), i pinoli, l’uva passa, la cipolla tagliata molto piccola ed un uovo. Con l’aiuto delle mani, mischiare il composto per creare un composto omogeneo.

Carciofi tappati

Carciofi tappati

Allargare la parte centrale del carciofo e riempire con un po’ del condimento formando un vero e proprio “tappo”.

Riempimento dei carciofi

Riempimento dei carciofi

Riempimento dei carciofi

Riscaldare l’olio di semi in un padella antiaderente, a fuoco vivo, ed intanto sbattere un uovo. Prendere i carciofi ed intingerli nell’uovo sbattuto e friggere.

Friggere Carciofi

Disporre i carciofi tappati in una pentola in modo tale che si incastrino tra loro, aggiungere acqua fino a coprire la parte cruda del carciofo, facendo attenzione a non bagnare il “tappo”. Aggiungere due dadi, tagliare la cipolla a fettine e coprire.

Carciofi tappati

Carciofi tappati

Lasciare cucinare a fuoco basso per circa 30 minuti, il miglior modo per capire se il carciofo è pronto, è quello di toccarlo con una forchetta, se risulta morbido vuol dire che è cotto e i vostri carciofi tappati son pronti.

Carciofi tappati

Sono un informatore medico con il pallino della cucina, nata a Palermo, recentemente trapiantata al nord. Ho una missione: voglio fare conoscere e rendere possibile la preparazione delle ricette tipiche siciliane e non solo…
Carciofi tappati
5 (100%) 3 voti